Profumo

Mi ritroverò, ancora una volta,
muto e inerme, lento nel passo,
perso in quei rossi giardini.
Arido il tramonto,
nudo della sua fierezza,
mi bacia sulle guance, incerto del suo tepore,
come il mio tocco che piano scivola sui tuoi petali.
Mi ritoverò, ancora una volta,
ad assaporare il tuo profumo,
racchiuso nel mio petto,
tentando di ritornarti
attraverso le mie parole.