Ciclo dell’acqua di livore

Ciclo dell’acqua di livore:
evapora ignoranza dalle teste,
si condensa in paura dell’altro,
precipita in forme di violenza,
si infiltra nelle propaganda mediatica,
scorre sotto i substrati sociali.
E tutto ricomincia inesorabile.