da qua

il fatto è che io

da qua

passerò una volta sola

e voglio essere io a decidere

se chiamare bella o brutta

luminosa o buia

questa lunga via

scandita da alti lampioni

non voglio che il riflesso di una lampadina

mi convinca del sole

o che l’ombra di una mano

mi doni solo notte