Buon compleanno

Eccoci..
Un ora ai tuoi diciottanni,
I cocci diventano sabbia
E il tempo smette di esistere
Siamo distanti,
Ma non cosi tanto
Entrambi a bere del vino
Contando gli istanti
Chissà se porti ancora quell’orecchino? (no)
Mi piace cadere nel vuoto
Sensazione che rende sto gioco
Di ombre e di fuoco
Un lento poetico rogo.
Ah come amo averti perduta,
Ma amavo di più averti al mio fianco
Pronta a brindare ad un altra bevuta.