Mi piace,

quando nelle scene tristi

si percepisce una canzone allegra di sottofondo.

Mi piace,

quando a una domanda

la risposta è silenzio.

Mi piace,

quando le persone non si accorgono di avere

qualcosa fra i denti.

Lì,

proprio in mezzo.

Mi piace,

quando sono in camera mia,

guardo all’insù e

vedo il mare.

Mi piace,

quando il coltello sei tu

e mi stravolgi l’apparato intestinale.