Teresa cambiava l’acqua tutti i giorni.

Li preparava gia’ da casa,

mazzi scultorei

bianco-verdi.

Li appoggiava nella vasca da bagno,

la sera prima.

Piantava crisantemi nel cemento.

Teresa baciava il marmo tutti i giorni.

Mentre accendeva un dialogo d’attesa

col suo Vincenzo,

si girò e mi disse

guarda nipote,

qui è dove potrai trovarmi.

Era un giovedì di giugno

fra i morti di un paesino di nascita.

Teresa come tutti i giorni,

disse fedele al suo Vincenzo

finchè morte non ci separi

e oltre