Uno stormo di uccelli, un fiore che sboccia

libero come una nuvola bianca.

Aspetto. In pace,

che un’ onda mi porti via.

Aspetto brividi, sfumature del cielo,

raggio che riscalda. il pianto più forte

ucciso da una notte ghiacciata.

Questa violenza, ancora più forte,

è vetro infranto nel deserto.

è un sorso di buio, leggero

è  squarcio, nel vento colorato