Strappami il cuore

adesso,

non voglio più sentire

questo dolore.

Conficcami

un coltello nel petto

poi tiralo fuori

e guarda il mio sangue

sgorgare denso.

 

Non voglio più guardare

i tuoi occhi pieni di vita

nel tuo corpo immobile.

Non voglio più ricordare

i momenti felici

e sapere

che non torneranno mai.

Non voglio più provare

questa sensazione

di essere sola al mondo

incompresa

fraintesa.

Non voglio più aspettare

un amore

che non arriverà mai.

Non voglio più illudermi

che tutto andrà bene,

perché alla fine

va tutto uno schifo.

 

Guardo indietro

e tutto sembra grigio

nuvoloso

attraversato

da una luce metallica

che mi acceca.

Non vedo più la gioia

Solo rimorso

verità nascoste

impressioni sbagliate.

Vedo la mia immagine,

è sfocata.

I pochi che si accorgono

della mia presenza

non guardano oltre

quel riflesso distorto

e vanno avanti.

 

Uccidimi tu

perché se lo facessi io

sarebbe la scelta sbagliata.