Occhiali

Prima

Le forme sono uguali, sempre, le ho viste così

Non ci si sofferma sui dettagli, sui bordi

Su quello che le definisce in quanto tali

Dopo

Le forme si prendono a pugni per mostrarsi

Un’unicità brillante, che ardeva nel loro profondo

La frustrazione dell’essere perse tra le tante altre

Bastava del vetro incurvato

La realtà si sveste

lasciando in mostra le sue splendide forme

Ed i suoi colori.