Me Stesso

Vedo Me Stesso
Che cerca di lasciare più impronte possibili
Per quando non lo vedrò più.
Me Stesso, di solito, è così lontano,
Che,
Se ci penso,
Non posso fare finta che ci sia sempre.
Eppure quando lo vedo è così puro,
È Me Stesso,
Quando s’esprime dice solo cose che normalmente non riuscirei a concepire,
Cose che io so che da qualche parte ci sono sempre state.
Se ci penso,
Mi fa capire quante sono le cose
Che nonostante siano concepibili
Noi facciamo finta che non esistano.
Se ci penso,
Se penso,
A tutte le bugie che io dico, ad esempio,
A Me Stesso,
E che tutti dicono a sé stessi,
Solamente per mantenere un’ integrità
Che ci rende bugiardi all’umanità stessa,
Non avrei bisogno di violare la legge,
Per poter vedere,
Raramente,
Me Stesso.

Il tempo e le convenzioni
Nemici della conoscenza della mente,
Scegli la conoscenza, e la morte promiscua
O la stupidità, e la vita eterna dei bugiardi.