Al giovane Amore

Lunatiche tempeste d’essenze del pensiero

Manie cresciute e tagliate e represse

Su e giù, su e giù

Orbite, che violano la fisica

E vivo sbilanciato

Suona come un organo,

il Cuore Pazzo.