Strawberry Fields Forever

Questa sono io
che nelle caldi notti estive non pensavo ad altro che a dormire con la finestra aperta
E avevo gli esami
Ma nulla importava, mi bastava mangiare le fragole
E in quell’aria di indipendenza
un po’ ci affogavo
e un po’ ci crescevo
Finché un ragno sul pavimento mi urlava:
“Hai solo vent’anni”
(anche se ne avevo solo diciannove)
Ma che ne sa un ragno sul pavimento?
Facevo il contrario di ciò che dicevo, e ancora mi comporto così.
Imparavo principalmente a vivere
e come vanno le cose nel mondo;
Giornate lunghissime e prive di senso
Una trottola girava sempre intorno allo stesso palo
Malinconia che saliva
simile al calore dell’asfalto
e nuove consapevolezze inutili a una testa di legno.
Ma nonostante la finestra aperta
non dormivo per l’afa nella mia testa.