Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

(2333)
>
(2333) Me
Tue, 5 June 2018 20:00

Grigio il cielo,
grigio il mio cuore
tessuto necrotico
privo d'amore.

(2332) Swoc
Tue, 5 June 2018 13:31

Prometto di sbagliare
il giorno del tuo compleanno,
di confonderlo con quello di qualcun'altro,
di non ricordarmelo,
di darti gli auguri in un giorno diverso
e di non darteli nel giorno del tuo compleanno.

(2331) Lorenzo
Sat, 2 June 2018 17:46

IL CATTIVO AMORE

Se tutto il mio amore
si concentrasse in un solo punto,
come fa la lente d' ingrandimento
col sole alla formica,
io perderei tutto il mio calore,
mentre tu..., ti bruceresti.

(2330) Slex
Sat, 2 June 2018 15:50

Scintille,
Nel cielo,
Tra la miseria dell'uomo,
In eterno.

(2329) Giulia
Wed, 30 May 2018 21:36
email

E ho paura che tu mi
possa rifiutare
Come fa la gente
calpestando i fiori di ciliegio

(2328) Fabio
Wed, 30 May 2018 00:00

China la parola
sul grembo dell’aquila
prima che faccia giorno
poiché se i flutti del tempo
non restano magri
come l’incesto fatuo del caos
che sodomizza i suoi vuoti
allora sì che vedrai abortire
di essenza nobile la puritana giovane
mentre la vedova bigotta partorirà docile
nei giorni del suo primato a lutto

Atroce giubilo
chi sarà programmato
per la somma di tale avvenire?

E se sterile potrà sembrare
quella che affatto non è
un’esistenza di porzione
bevi alla coppa del verme
che ti ha reso uomo - donna
e lascia sorridere un’ultima volta
e ancora - il tuo dorato aguzzino

Sul colle dall’idioma sconosciuto
crescevano steli di fiducia
prima che fosse innaffiato il vento
con il seme delle anoidi carnivore

La burrasca concepì due volte,
tra ceppi di viti e piaghe di velluto
e l’anatomia dell’idea sgrembò
piangendo il suo primo sorriso
quando il dominio dei flutti
ebbe il peggior voltaggio sequenziale
fulminato dal ciclonico sguardo
del falco cibato dall’aquila
oramai divenuta proba e reale

China la parola
dando profilo femmineo
alle nubi celesti
ai carri galattici e
alla sublime gerarchia
che contiene tutta la volta
e prima d’esser espresso - oh silenzio -
di vita in vita infiamma il creato


(2327) Alberto
Mon, 28 May 2018 22:22
email

Cercai di scappare dalla tua meraviglia in tutti i modi.
Chiudendo gli occhi per non vederti, voltandomi di spalle per non sentirti.
Scoprii in ritardo che guardarti era un privilegio ed ascoltare la tua voce una fortuna.

Dedicata a Michelle.


(2326) Chiara
Sun, 27 May 2018 18:05
email

se ci fosse un modo per essere semplicemente anima
se il corpo potesse anche solo per breve tempo
scomparire

io sarei felice e non avrei aspettato invano

Se solo ci fosse un modo per essere amati
da chi si ama
(se esistesse un modo)
io ringrazierei il mio corpo per essersi fatto da parte
e amerei la mia anima tanto
quanto amo la tua.

(2325) Chiara
Sun, 27 May 2018 17:42

ogni tanto ti penso
penso che
non mi fa più male
come prima
pensarti

penso che
sorridere sia
un modo per pensare
che non ti penso più
(come prima)

E invece
quando ti penso
mi accorgo che
ti penso
proprio come
ti pensavo prima

e fa male
ma non troppo

(2324) toastandbanana
Sat, 26 May 2018 11:38
url  email

sogno il mare ma vedo coperte
sogno le notti ma vedo il cielo azzurro
ero piccola ed osservavo i grandi
sono giovane e guardo impaurita gli adulti
mi sento leggera eppure alzo macigni
sento una musica forte ma la canto piano
ascolto una musica leggera e la ballo veloce
ti tengo la mano e sento te
ti guardo negli occhi e vedo fiori immensi
se ho freddo ti cerco se sto bene ti cerco
riesci a capire che in tutto ciò che mi circonda ho bisogno di entrambi i sapori, mentre tu, tu non hai differenze, non hai dubbi, non hai bui. tu per me sei chiarezza. sei la spontaneità della mia vita e dei miei sorrisi, e tu sei, e lo so che lo sei e lo so che lo sai. la mia anima più pura, il mio riso più felice, ed il mio tutto sei.
perché se voglio camminare sull’erba posso, perché se voglio sentire il ghiaccio nelle mani lo sento, e se voglio vivere felice mi volto e sei con me, e quel desiderio è stato esaudito, quelle infinite ciglia espresse, righe bianche nel cielo di aerei passati, ore identiche osservate... l’unico vero desiderio eri tu, perché io desideravo felicità. e sono consapevole che potrà finire, e sono consapevole che sarà orribile. ma so anche che sarà per sempre la mia felicità più vera. quindi grazie di essere qui, grazie di essere arrivato.

(2323) federico
Wed, 23 May 2018 20:56
email

Una cosa
che sembra impossibile
e invece
succede

... te


(2322) Gio
Sun, 20 May 2018 23:52

Nel buio della notte la testa
si affolla di pensieri e
poi ci sei ancora tu che ti perdi in essi

(2321) lia
Sat, 19 May 2018 09:32
email

nel canto di una donna
l'eco di lontane presenze,
profondità notturne,

risvegliano,

ricordi di riti ancestrali,
di cori alla luna,
nelle notti fatate.

(2320) lia
Sat, 19 May 2018 09:29
email

mi sono bagnata in una
moltitudine di acque,
ho scavato la terra
e l'immondizia del mondo
con le unghie
fino a trovare
pepite d'oro.....
che ho raccolto e
seminato nel vaso di casa.

ho mietuto messi
di grano e fiele ,
con fatica e sudore,
ho trascorso notti insonni
ad aspettare chi non poteva camminare.

ho attraversato gallerie buie
senza la certezza
della luce e del ritorno

ho goduto della mia
ingenua gioia bambina
e a volte ho mostrato
le unghie e i denti
soffocando un sorriso.

questa io sono ... ed altro ancora.


(2319) lia
Sat, 19 May 2018 09:23
email

DEDICATO AL MIO ANIMUS

Nei sogni agitati notturni,
quando ti vedo
il serpente si srotola,
risvegliando gli umori profondi,
fondendoli alla vita
e di nuovo cavalco impazzita,
la strada del tempo,
come un baccanale infernale,
mi inebrio del tuo umore,
del tuo sapore
eppur sapendoti falso
o creatura di sogno,
mai conosciuta
godo di te,
come mai ho goduto
nella veglia
con essere umano.


(2318) lia
Sat, 19 May 2018 09:18
email

CORREZIONE DEL PRECEDENTE INVIO:

E NEL GIORNO DIVENTATO NOTTE
CERCO GLI OCCHI SPLENDENTI DEL MONDO

(2317) lia
Sat, 19 May 2018 09:14
email

quando il cielo si fa lago
e il vento turbina
nelle mie orecchie
sento
sento scivolare lento il fuoco
nelle viscere,
un fruscio continuo
martellante
salirmi alla gola e
prendo
prendo a cantare con voce roca
la forma del mondo e
ballo
ballo estasiata
fra sedie rovesciate
e molliche di pane stantio,
verso dell'acqua sul tavolo
nel mentre sussulto
di nuove promesse scambiate e
il giorno diventato notte
cerco gli occhi splendenti del mondo,
L.

(2316) M.420
Fri, 18 May 2018 07:59
email

Se il mondo fosse stato all'incontrario
forse Trump avrebbe costruito un ponte
da Lisbona a New York
E io oggi sarei venuta a trovarti in bici.
Ti porterei una piantina per casa tua,
perché non ci sono mai stata
e magari un vino da quattro soldi.
Domani potremmo fare una camminata
sui monti dietro casa tua
e poi se vuoi ti porto in Europa in doppia con me
Ma a metà strada facciamo a cambio,
che sarò un po' stanca di pedalare.

(2315) medea
Thu, 17 May 2018 16:34
email

Tu,
creatura più bella,
che col tuo silenzio
spacchi i timpani,

che col tuo tocco leggero
m'invadi
d'inverno.

(2314) Alberto
Wed, 16 May 2018 23:28
email

Ti guardai negli occhi.
Vidi il tuo cuore battere,
il tuo sangue scorrere e la tua fluida linea d’onda vibrare.

...il tuo magnifico senso d’infinito.

>