Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
8 + 2=

(3052)
(1912) Vittoria
0
email

Quante sono le volte in cui dovrò cercare me stessa per poter ritrovarti?
Ci giureremo ancora, come quella sera di mezz’estate coricati in un prato di una metropoli, che quella sarà la nostra occasione per riprovarci.

(1911) Aura
0

My dear
my soul
my sin

(1910) Riki
0
email

E se la luce,
Che già c'era
Nei miei occhi,
Ad illumimare loro
L'ho sempre ripresa per me;
Ma la tua, tua luce
É bastata ai miei occhi,
E invidiandola ho compreso il buio.


(1909) Lolita
0

Vesto sempre lo stesso vestito
Di un colore scuro
Per nascondere il mio disagio
Vesto sempre la stessa pelle
Di un colore chiaro
Per nascondere la mia presenza
Mi spazzolo sempre con la stessa spazzola
Per non far cadere i capelli
Intrappolata in questa scatola di pensieri
Mi spazzolo sempre con lo stesso spazzolino
Per non rovinare lo smalto
Illusa in queste mie convinzioni
Mi guardo sempre con gli stessi occhi
Per non sembrare quello che guardo con stupore
Bloccata di fronte a questo specchio
Mi guardo sempre con la stessa espressione
Per non percepire altro che timore
Sopressa da tutte queste strazianti sensazioni.

(1908) Giorgia
0
email

Specchio

Il riflesso
davanti a me
non sono io.

(1907) Riccardo
0
email

Amare te è come camminare su una strada affollatissima
Con una grande voragine al centro:
Un dio non mi ha dato le ali

(1906) D
0

Ogni volta che mi sveglio e non ti trovo
mi giro sull'altro fianco e ti cerco in un altro sogno

(1905) Gis
0

Estoy aquí
En el mundo
Entrò un lugar del mundo
Esperando
Esperando
Ven
O no vengas
Yo
Me estoy a qui
Esperando


(1904) Claudia
0
email

Accetta colei che hai accanto e nella vita come essa sia non come lo vorresti tu ,perché certe pretese sono l'illusione stupida di una realtà fatta di falsi miti ...
Credi in lei e in voi come ogni tuo sano principio e valore di vita .

(1903) Antonio
0

Non ho smesso mai di pensarti
Vorrei che tornassi ché mi manchi
Molto

(1902) Meme87
0

Vorrei scrivere graffiti col tuo nome
Sui muri di questa città
Che tanto mi fa cagare
Che tanto mi fa sognare.
Ma ho trent'anni

(1901) ale
0
email

Lacrime.
Momenti svaniti.
Dammi la forza di restare.
Rimane solo lei
sottoforma di un ombra
senza viso
senza carattere.

(1900) ale
0
email

Urla il pensiero
Svanisce la coscienza.

(1899) Leda
0
email

Alla fine di ogni mio sogno
voglio potermi rigirare nel letto
e trovarti nella mia realtà.
Se mi sveglio
e tu sei qui accanto
non ho bisogno di volere altro.



(1898) Lucia G.
0
email

Le onde del mare
come pianti inaspettati
generano lacrime
che silenziosamente si nascondono
dentro immense gocce di sale.

(1897) Antonio
0

Non sei bellissima ma mi ricordi l'arte
e l'arte non deve essere bellissima...
l'arte deve farti provare qualcosa.

(1896) Meme87
0

Ho comprato uno specchio
Per essere bello per te

(1895) Glacia
0
email

E spero invano,
tentando di affogare
una spietata consapevolezza
nella felice ignoranza,
che tu possa riassemblarmi
pezzo per pezzo,
frammenti sparsi
di uno specchio infranto.

(1894) ju*
0
email

luci arancioni
vedono attraversare
la mia bocca
ridente, serrata
da quella parte che ti invade
un oscurità di stelle,
spente.*

(1893) Gio
0

Avete presente quando dicono che l´arte e´capace di parlarti?
Io ne sono convinta,
forse perche´l´ho sentita nelle mie orecchie,
nella testa, nelle vene,
fino al cuore.
L´arte parla,si, ma bisogna saperla ascoltare.
E io ultimamente ho tappato le orecchie.