Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
4 + 7=

(3052)
(1292) Cesare
0

Ogni volta
in cui ti penso
mangio
chili di
marmellata

(1291) Trave
0

Illuminata è la tua quintessenza
Da un impetuoso fulgore,
Esso proviene dall'immensa volta
Ove stelle e vuoto ballano senza
La mielata e fredda natura,
La quale tra noi mortali è astiosa
Di quella unica e sola euforia,
Sognata e definita da pochi,
Estratta ed esclamata dalla mia
Voce verso i tuoi smodati occhi.

(1290) Ἕως
0

Tu
dolce anima,
dove scappi?
Dove corri
così di fretta
portando via
i miei sorrisi?
Con quei fiori
mi osservi
e sembra quasi che tu abbia l'oceano,
non degli occhi.
Sembra quasi che tu esploda,
piccolo universo.
E ridi,ridi,
incosciente,
come i passi di un ubriaco,
ignaro,
le prime parole di un bambino,
della meraviglia
che sei
della meraviglia
che fai.

(1289) Ben
0

I minuti passano,
il test si avvicina,
l'ansia mi divora,
ognuno porta con sé
il proprio talismano,
di fedi diverse,
ognuno con la propria dea.
la mia sei tu.
ti vedo,
la voce trema,
il cuore sobbalza,
la concentrazione diminuisce e
la forza si annulla.

(1288) Mayra
0
email


E mi piaceva
quando falsamente
mi rassicuravi.
Mi piaceva
la tua meschinità
quando dicevi di amarmi.
Mi piaceva
il tuo essere pronto
a proteggermi,
senza che io sapessi
che avrei dovuto proteggermi da te.
E tanto grande è
questa mancanza
quanto questa rabbia
che mi ammazza.
E preferivo averti affianco a me
credendo che fossi sincero.
Ora preferisco averti lontano
e guardarti nei pensieri.
Odiarti e amarti
per non avermi amato
come dovevi.

(1287) El
0

La luna
ha penetrato i tuoi occhi
e se n'è impossessata.
e le stelle
hanno formato microscopiche costellazioni
sulla tua pelle d'avorio.
Porpora di Rose
distesa sulle tue labbra.

(1286) Anita
0

La differenza tra un tuo abbraccio e quello di un amico
è che dal tuo ne sono completamente dipendente

(1285) Bjorn
0
email

Amica mia:

Quest'amicizia ha il sapore della redenzione:
La certezza di sbagliare e un posto fisso nel tuo cuore

(1284) Ninco
0

Il cielo color azzurro pastello
su uno sfondo salmone,
come l'incisione che insegnavano a scuola con la cera.
Il cinguettio delle rondini
sul chiasso del traffico cittadino.
Il pensiero di te,
che non rispetta la cortesia di presentarsi
solo ore pasti ma,
mi pedina ogni secondo
diventando
un chiodo fisso
nella testa.

(1283) moulinsky
0
email

la poesia non costa nulla
voi che pagate per mangiare per bere per dormire
la poesia non costa nulla
voi che pagate per lavorare per studiare per competere
la poesia non costa nulla
voi che pagate per divertirvi per pregare per votare
la poesia non costa nulla
voi che pagate per sognare per viaggiare per pisciare
la poesia non costa nulla
voi che pagate per sperare per giocare per morire
la poesia non costa nulla
ve la regalo

(1282) irene
0

è il cuore ad essere insaziabile

(1281) Fe
0

Pillola

Per tutte quelle volte che nessuno ti ha stretta tra le braccia
e il tuo cuore ha pianto forte
Le volte in cui hai desiderato che qualcuno volesse prendersi cura di te
Senza volere niente in cambio
E che hai pensato
Che l'amore sarebbe stato caldo e denso
Come il miele
E invece ti sei trovata con un coltello conficcato tra le scapole e i polmoni pieni d'acqua
Hai dovuto stringere i denti
E trovare la forza senza sapere dove cercarla
Ti sei legata i capelli e hai deciso di rialzarti
Ma quando arriva la sera
Nel letto da sola
Piangi le lacrime di desideri mai appagati
Di amori mai vissuti
E di sogni infranti.

(1280) Maurizio
0

IN MACCHINA
Questo traffico è insopportabile,
qui, fermo in questa coda,
mi domando:
cosa sarà successo più avanti?.
Penso al peggio,
un incidente, sicuramente.
Non si vede niente
al di fuori di macchine,
macchine,
macchine ovunque.
Non sento sirene,
perché nessuno si muove?
quando si bloccherà questo groviglio?
a che ora arriverò a destinazione?
a che ora?

(1279) Susanna
0
email

23/08/2017
Io oggi seduta sul mio divano, guardo gli occhi di mia nonna e la vedo persa, con lo sguardo fisso nel vuoto. Amalia è particolarmente testarda e spesso depressa, Amalia è tosta e spesso mette alla prova la nostra pazienza ma non lo fa con cattiveria, lo fa con l'ingenuità di un'anziana. Amalia è particolare. Amalia è tenerezza e sensibilità che a stento dimostra. Amalia è nonna ma non sembra sia consapevole di esserlo. Vabbè ma quello che conta è che io e Amalia ci vogliamo bene.

(1278) Silvia
0

Ti cerco negli occhi degli altri,

ti trovo nei miei sorrisi.

(1277) Pupillo
0

È bello quel sorriso sguaiato
che ti viene
leggendo i propri sentimenti
scritti
da cretini
come me

(1276) nikel
0

È fuggita l 'estate
Più nulla rimane
Si sta bene ancora al sole
Ma eppur questo non basta
Né il bene nè il male
Passati sono invano
Tutto è stato chiaro e luminoso
Eppur questo non basta
Non sono ancora seccate le foglie
Non si sono spezzati i rami
Il giorno è terso come un cristallo
Eppur non basta ancora
Le stesse sussurravano dei sogni
Posandoceli sulla mano
Altre salutarono per non tornare mai più

Eppur non basta
Ne mai basterà

(1275) èsolounnome
0

Pensieri trasparenti
che oscurano le nostre menti.
Vi guardate ma non vi capite,
due sguardi che sanno di un'estate ormai finita,
di un brivido già provato,
di un'emozione presa in prestito da chissà quale film.
La realtà ti attanaglia
Tu glielo lasci fare.
Guardati intorno
tutto ha un altro odore,
sforzati di percepirlo.
Respira.

(1274) Aldo trulli
0
url  email

Ieri sera mentre passeggiavo per le strade della città dove mi sono trasferito da un po', ho scoperto il MEP. Il vostro e' un movimento straordinario. L'idea di diffondere la poesia in maniera diffusiva, rispettando le altre forme d'arte e offrirla in dono a tutti ma scevra dalla persona del singolo poeta e' davvero potente, direi rivoluzionaria!

(1273) Desiré
0

Cercasi controfigura,
che viva la vita
al posto mio.