Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
4 + 1=

(3052)
(792) Matteo
0
email

Gli uomini pensano,
Pensano,
Pensano,
Pesano.

(791) V.06
0
email

TANTE ULTIME

Ti guardo nel tuo giardino
Un geranio tra
l'erba appena tagliata,
Te ne prendi cura
Allo stesso modo
di come ti preoccupi di coprirmi
Se mi addormento con le chiappe scoperte.

Dai, dimmi quanti..21,22,23
Non ricordo, o forse sì.
Non ha importanza sai...
Sei la prima volta dopo tante ultime.

C'è sempre una prima volta.
Adrenalina
Paura

Mio padre mi ha insegnato a nuotare
Buttandomi giù dalla barca
In mezzo al mare
Aspettandomi qualche metro più in là.

Se mi aspetti anche tu
Qualche passo avanti
Imparerò a




(tagliare il tuo prato.)





(790) giovannidr
0

In questo crepuscolo
in cui riappaiono le stelle
e dove perfino l’Enterprise
mi dà le spalle
finalmente non è più
sopra il mio petto
il tuo atarassico
mancare in questo letto.
Seduto sul davanzale
respiro questo flebile
ed evanescente tramonto,
questo tiepido rosa
abbracciare l’umido sole
che si accinge ad uccidere
altri sogni di Tarawa.
I miei, o Penny,
non leggermi stupita,
se li è portati a letto
un’altra alba sconosciuta.
Sottaccio un abbraccio.

(789) MPE
0
email

Il fragoroso riecheggiare
Delle parole mai dette.

Rimorsi.
________________

F.01 Grazie a voi che portate avanti questa cosa. Siete.. Preziosi! :)




(788) F.01
0

Grazie, ci lasciate cose bellissime.

(787) Letizia
0
email

Amore liquido. Quello che si beve senza dissetarsi, fatto di solitudine scalpitante dietro vetri opachi, bramoso ed esigente, sincero ma filtrato, nient'altro che noi stessi nudi di fronte a ciò che sembra un desiderio, ma che in realtà è necessità.

(786) Angela
0
url  email

Rianimami,
riamami,
rimani.

(785) MPE
0

Fra tutte le cose che ti ho detto
"ti amo"
Era la più sottovalutata.


(784) Bianca Mannu
0
url  email

Effetto notte

Col piovasco
precipita
la notte sul quartiere
inzuppato di ogni inadempienza

Tra spezzoni di buio
detonante malumore
sembra l’acqua erompere
dai globi dei lampioni
e scagliarsi in moltiplicate schegge
destinate a guizzare
dentro le pozze generose
in cui rimbalzano
inferocite
le lune basse
dei fari -
a breve rari

A salti fuggono
senza discutere -
solitari sotto i cappucci
simili a girini spaventati -
pochi umani

Del magro Natale
che aleggiò larvale
in questa piaggia
non è rimasta traccia
nelle insegne miopi
e niente che erompa
nelle follie del Carnevale

Sembrando saggia
si chiude negli alloggi
la gente
a litigare sul grado
delle urgenze da negare
a lacrimare
sul costo delle utenze
ad affondare
nel non-senso
dell’esistere …

Come sputata quaggiù
da un fato
onnipotente e insano -
interroga maghi
e sogna un Leviatano -
nemica di sé
e dell’altro più dannato:
lo vuol respinto oltre
- oltre i confini del patrio steccato.



(783) Ilaria
0

Amore mio
che mi cerchi
e non riesci ad afferrarmi
quando mi guardi
i tuoi occhi sembrano
lande fredde e
dimenticate
e il mio sole, il sole
che ti sto offrendo
non penetra coi suoi raggi
le crepe di questa terra
desolata
che porta il tuo nome.
Ed io, ostinata esploratrice,
da tempo non bevo più
la mia gola è secca, la mia voce
flebile
le mie gote ormai pallide
ed il gelo s'è impossessato delle mie
dita,
ma le mie gambe non hanno ancora
ceduto
caparbie sfidano la bufera
per raggiungerti
al di là di queste dune di ghiaccio.



(782) Bianca Mannu
0
url  email

Nell’umano
Essere
qualcosa di più di un catodo
qualcosa di meno
di un io ingombrante …
Scorrere nella corrente continua
dell’umano


(781) MPE
0
email

Da solo, mi volto
In una strada deserta,
Eppur, ti vedo

L'amore

(780) Carolina
0
url  email

Ci infatuiamo di comuni desideri falsi
creati dall'adrenalina della tentazione
che come un pendolo ci incanta.
Ma il vuoto,
le nuvole di solitudine
lasciano spazio alla nostra coscienza,
sporca di esuberanza,
distante dall'animo sincero
che forse nel profondo ci colora.

(779) MPE
0

Ti ho vista
Nell'oscurità
Tra la folla

Risalti

(778) aria
0
email

Perché il male lo si può vincere
solo sapendo dov'è.

Tu dove sei?

(777) L.U
0
email

L'attesa
Ti aspetto,
che stupida illusione l'attesa dell'amore,
ti avvolge come un boa assetato di passione,
il giorno fermo attende,la notte ti colpisce,
di dubbi e di giudizi la mente ti aggredisce.
Insisti,resisti,
sei debole e indifeso,è tutto un gran imbroglio,
in questi casi amore e passione corrodo l'orgoglio,
confuso ed affannato cerchi una soluzione,
vuoi mettere d'accordo ragione e amore.
Calma,rifletti,
l'amore è cosa strana,la mente ancor di più,
a tenere tutto dentro non ce la faccio più,
vorrei urlare al mondo tutta la mia passione,
nessuna cosa ha senso se qui non ci sei tu.
Coraggio vai avanti,
l'attesa è un errore,l'amore ti offusca la ragione,
il boa lentamente ti succhia ogni emozione,
devi reagire se vuoi scappare,non puoi più aspettare,
il tempo ti consuma non resta li a guardare,
Mi rialzo più forte,
vado avanti colmo di dolore,
ti ho lasciato un angolo ai margini del cuore,
stanco e ferito nell'orgoglio non voglio aspettare più un secondo,
spero comunque di rivedere il tuo volto durante un caldo tramonto.
Torna presto  , amore.


(776) serylo88
0
email

Fermati un attimo a pensare.

Se fossi uno scarto,
dove ti vorresti buttare?

Nella campana del vetro
e far rumore
infrangendo il tuo cuore
in un salto troppo grande
perché tu rimanga intatto.

Nel tunnel della plastica,
a cui dovrai adattare
e dovrai accettare
che ti accartocci l'anima,
abbandonandoti lì,
involucro svuotato.

Nell'indifferenziata,
trasportato come qualcosa
di cui ci si vuole liberare,
il prima possibile,
senza quasi volerlo toccare.
Lanciandoti verso un ignoto
che si fa fatica anche a guardare.

O nell'umido
avamposto di rinascita.
Perché come ogni creatura
ti vuoi trasformare
o forse velocemente, semplicemente,
svanire.





(775) Elena
0
url  email

SENZA MARGINE DI CUORE

Il pensier di te

è sì forte

che mi par di farlo

ad alta voce.

E.R

(774) Rossella
0

Stanotte
la finestra é aperta
entra
ma non fare rumore
perchè ti sto
vedendo
guardando
osservando
nei miei sogni

(773) Elena
0
url  email

Ti penso talmente forte che mi sembra di farlo ad alta voce