Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
6 + 9=

(3052)
(252) Alessandro
0
email

Ciao, ho letto delle poesie molto belle attaccate sotto il ponte dell'Indiano proprio oggi-


(251) Hen
0
email

Silenzio,
Ed è subito cosmo.

Amavi amarem, sed amor non amat amantem quia amans amat amarem.

Dannato si' chi d'amore fugge
La voglia,
Dannato si' chi si immerge
D'amore,
Dannato si' chi per amor
M'ha tolto la vita.

(250) Federico
0

E nella notte nera come il nulla

a un tratto un foglio sul muro,
una poesia e una gioia infinita nel cuore

Grazie perché credete ancora nella poesia!

(249) Aileen
0
email

Una bellissima magia.

(248) silvia gotti
0
email

Devo farlo per gli alberi
devo farlo per le radici di essi
che mi afferrano passi strascicanti
in paludi di braccia lese.
Tu sei gli occhi fra le fronde
e il precipizio verde
che mi trattiene
coi turbinii di tempo
fra il cielo e la terra
la caduta,la guerra
di parole di sponde di muri
di fianchi,devo farlo

(247) Cristina
0
email

...e poi ti ritrovi a tornare a casa percorrendo strade non battute da tempo, vedi dei fogli-poesia-attaccati ad una cabina telefonica, memoria di un futuro vicino ma già così troppo distante che però ti rigenera e ti fa sperimentare quanto è emozionante Essere in Vita.
Grazie, Cristina

(246) eliZabeth frolet
0
url  email

Un messaggio semplice! Scopro ogni tanto imprevisti biglietti di poesie affisse sulla la mia strada. Vi ringrazio di tutto il mio cuore. Condivido la vostra passione malinconica. Sorprendente e generosa.

(245) Alberto
0
email

quanta poesia nella città! grazie!!!

(244) Giulia
0

Imbattermi nelle vostre poesie in giro per Bologna mi migliora le giornate. Amo perdermi a leggere quei fogli appesi, che sembrano sempre volermi dire la cosa giusta al momento giusto. Grazie di cuore.

(243) Anna
0

Ogni vostra poesia che leggo per strada è una carezza alla mia anima.
Grazie.

(242) Ezio
0

Era ora che vi scoprissi, chissà cosa ho fatto in tutto questo tempo.

(241) F.01
0

Grazie a tutti quelli che ci lasciano testimonianza del loro passaggio sul nostro sito (anche ai Mario Rossi).
Ricordiamo che la sezione Contatti di questo sito è ben fornita di indirizzi email a cui scrivere per domande d'adesione, curiosità, critiche e insulti vari.

(240) francesco
0
email

non so come sia la procedura, come fare .
scrivo poesie. ciondolano tra il divano il tavolo della cucina ,il frigorifero. vorrei che sortissero di casa ,sfrattarle è tempo che vadano fuori, che abbiano una loro vita. indipendentemente da me

(239) Ilaria
0

È sempre piacevole camminare per i vicoli di Pisa e perdersi nella lettura di queste poesie che fanno sorridere,o angosciato ancora di più.

sicuramente un valido motivo per riscoprire la bellezza di guardarsi intorno,senza essere assorbiti dalla tecnologia!

Ilaria


(238) Ilaria
0

È sempre piacevole camminare per i vicoli di Pisa e perdersi nella lettura di queste poesie che fanno sorridere,o angosciato ancora di più.

sicuramente un valido motivo per riscoprire la bellezza di guardarsi intorno,senza essere assorbiti dalla tecnologia!

Ilaria


(237) Marta
0

Alle volte, a Padova (dove vivo), mentre cammino a passo svelto, sempre di corsa, mi imbatto nelle vostre poesie. Mi fermo sempre, le leggo, le rileggo, in barba ai minuti che passano, e poi sorrido e proseguo per la mia strada. Per me la poesia è come una carezza, incontrarne di inaspettate, in giorni qualunque e in momenti qualunque della giornata, è come fare un incontro speciale con qualcuno di veramente speciale. Sono queste le cose che hanno il potere di cambiare il mondo o, almeno per quanto mi riguarda, il colore di una giornata.

(236) Mario Bianchi
0

Ohhh, signor Rossi, come riesce ad essere noioso!
...Come fa a preferire il grigio dei muri?...Eppoi...sono sicuramente meglio dei fogli con le poesie...che le facce dei nostri politici che tutto promettono in campagna elettorale...
Imbrattano tutta la città e nessuno osa dir niente...
...e scommetto che li vota pure!
Mi tolga una curiosità...Sarà mica un milanese eh?
Se lo tolga quel manico di scopa...e viva!!!!

(235) Giacomo
0
email

Grazie, è bello trovare le vostre poesie sui muri. Mi piace prendere quei 2-3 minuti per leggere un pensiero altrui mentre passeggio nei vicoli a Pisa. Mi lasciate sempre un sorriso.



(234) F.01
0

E.01 ha preso altre strade e non fa più parte del Movimento. Rimane la sua sigla, se mai vorrà tornare. Le poesie diffuse tramite i canali del MEP appartengono sempre allo specifico autore, eticamente non possiamo né vogliamo diffondere testi contro la volontà di chi li ha scritti.

(233) Riccardo
0

M.02... Ti ho trovato a Pisa e mentre piove ed io cammino, piango.