Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
7 + 2=

(3052)
(2752) Michele
0

Sarà palese l'eterno
senza passato
senza futuro
un giorno.


(2751) Ligabue
0
url 

Le donne lo sanno
C'è poco da fare

E quelle che sanno spiegarti l'amore
o provano almeno a strappartelo fuori
e quelle che mancano e sanno mancare e fare più maleeeee

(2750) Giulia
0

ho condiviso tutto con te
i miei sogni
le mie speranze
i miei sbagli
i miei problemi
le mie colpe
i miei obiettivi
i miei fallimenti
le mie fragilità
ma tu
mai mi hai giudicato
hai sempre
aperto le braccia
e mi hai accolto
ascoltato
confortato
come meglio sapevi
ed io
mi abbandonavo in te
puro amore
l'unico
che volevo
accanto a me

(2749) Lorenzo
0
url 

E te lo ridico ancora
Per impararlo a memoria
In questi giorni impazziti
di polvere e di gloria
E te lo ripeto ancora
Fino a strapparmi le corde vocali
Ora che siamo qui
Noi siamo gli immortali
E hai disegnato a colori
Il mondo che hai immaginato
Te ne vai in giro a fare tentativi
Finché non avrà combaciato
E fai il lavoro sporco per non far finta di essere pulito
Hai qualche potere da usare contro i nemici...


(2748) Valentino
0

Le cose usate devono costare più delle nuove perché hanno meno rendimento.

(2747) Cesare
0
url 

Solo la luce corre nel vuoto!

Perché?

Nessun dualismo è pura energia!

Come fai a dirlo?

Hai mai visto l'ombra del fuoco tu?


(2746) Cesare
0
url 

Beh credo che sia giusto dirti che non voglio niente senza te.

(2745) M.
0
email

L'ho scritto solo
per vedere se eri ancora con me
perché mi sentivo sola, era una bugia.
Anche se l'hai presa troppo seriamente era solo una bugia.

(2744) Leonardo
0
url 

Non mi vuoi rispondere?
E allora fai icché tu voi via!
io ti ho perdonato!

(2743) E-state
0

Senza tasse alla sanità.*

(2742) E-state
0

Un stato puramente utopico sarebbe...
Un governo che:
Tassa con moderazione i cittadini che arrivano e quelli che vanno via,
È uno stato federale di un insieme di stati federali: con la stessa moneta, lo stesso esercito, le stesse severi leggi, ma con lingue e tradizioni diverse che vanno rispettate ed imposte a chi entra
Uno stato dove il cibo meno costoso è il proprio che non ha iva mentre ha un'iva bassa quello dello stato della stessa federazione (così che costi lievemente in più)
E tassi abbondantemente prodotti che vengono da stati fuori la federazione.
Uno stato utopico sarebbe quello in cui i libri si trovano in pdf online (per poveri) e le versioni aggiornate in libreria (per i ricchi),
Dove esistono sia i discount che gli ipermercati,
Che non ci fossero costi per la scuola dell'obbligo
e tutte le tasse delle altre scuole siano ponderate in base all'isee
In uno stato utopico dove i propri prodotti vengono protetti:
senza tagli a cose già date (sempre se non sono esagerate come le pensioni d'oro),
senza tasse.

(2741) Cesare
0

quattro parole d’amore per dirsi addio.
Molte di più tengono strette l’amore al cuore mio.
E’ un déjà vu,
sempre la stessa canzone dopo un addio.
Almeno tu, dimmi di più,
fammi a pezzi dandomi del tu!

Di’ che non ti importa niente, se non
saremo niente quando parli con la
gente, tu fai finta che sia niente anche
se non stiamo insieme poi l’estate torna
sempre, torna sempre, torna sempre,
torna qui…

(2740) Eugenio
0
url 

C'è una musica in quel treno di mezza classe
Con la scuola di fabrizio, la scuola dei briganti

(2739) Eugenio
0
url 

E chi non ci vuole stare perché è diavolo come me!


(2738) Eugenio
0
url 

E tra l'algebra e la magia
nella scia di quei marinai
e quell'onda che non smette mai!

(2737) Gianluca
0
url 

I miei problemi senza te si chiaman guai!

(2736) Cesare
0
url 

Ma se penso che tu...
Tu da sempre eri qua.
A due passi da me
Non ti ho visto chissà perché?

(2735) C.
0

I nottambuli delle quattro della notte
Loro sanno che non riescono a dormire
Perché gli manca un pezzo
"L'altra metà"
La cercano invano
nel sogno nel risveglio ma niente lei è lì
Nel suo spazio a chissà quanti kilometri di distanza però
L'aspettano con ansia una sua risposta.
I nottambuli delle 4.

(2734) Retermist
0

VERSO FERRARA

17 dicembre e fra la neve
Ho visto un'uomo sbucciare le arance, di fuori
Dal bagno sterile della stazione
Di servizio. Fumavo e immediata
Ebbi nel cuore una speranza immortale,
Larga quanto l'universo, infinita.
Tu che leggi, ascolta, che ho da dire:
Se il mondo ci parla per forza di ragione
E non è ancora detta l'ultima parola,
Tutto è precluso a chi odia e teme,
Nulla è impossibile a un cuore audace!


(2733) Retermist
0

IL MONDO VERDE


Di là dal mare e le montagne alte,
Di là dal cosmo degli specchi sta
Il mondo verde,
Che non fu popolato dai mali e
Dall'uomo, ma vive deserto:
Nell'attesa è un filo solo d'erba.
Io tutto quello che chiedo alla sorte
È solo un mondo verde;
Un lembo di terra dissetata
Per abitare lì con te per sempre.