Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
1 + 3=

(3052)
(2432) Marta
0
email

Me.

Una corazza.
nasconde me stessa,
timida insicurezza.
Come un riccio i suoi aculei,
pungente.
Occhi di caramelle,
pura dolcezza.

(2431) Nala
0

Stanno finendo anche queste due settimane extra di vacanze, un altro viaggio a novecento chilometri orari non sarebbe male per evitarlo ancora un altro po' perché solo a guardarlo mi imbarazzo e non basteranno mesi per prepararmi psicologicamente a incontrarlo.

(2430) Narciso
0

Quando mi guardi
cosa pensi veramente?

Dopo tutti questi mesi,
questi silenzi,
il cercare di sfuggire l'uno all'altra,
perché continui a guardarmi di nascosto?

Sarò io che mi immagino tutto
o ti conosco troppo bene?

C'è ancora un briciolo di amore?

Posso continuare a sperare?

Rispondi.

Vorrei ammirarti come forse fai tu.
Forse mi ammiri
Non sono solo sguardi.

(2429) Menzo
0

Silenzi
Concerti dell'anima
Suonati dagli occhi

(2428) Menzo
0

lungo la battigia vidi una conchiglia, uno di quei gusci che si vedono sempre sulla spiaggia:a spirale con dei piccoli spunzoni; ma quella vecchia casa di un mollusco semi sotterrata mi ricordò il tatuaggio di tre cavalloni stilizzati visto dietro le onde bionde dei suoi capelli.
Quel tatuaggio era come conchiglie sulla bianca pelle di sabbia della ragazza dagli occhi di mare.
La conobbi per caso una sera al bar dove lavorava , ma era come se ci fossimo sempre conosciuti e mi accorsi subito che lei non era come le altre persone, Con lei non era semplicemente parlare ,
Guardandola negli occhi vedevo: farfalle volare , pareti trasformarsi in concetti astratti fino a diventare la parola metamorfosi ,colori esplodere ;
Tutto sembrava reale e normale perché con lei niente lo era.


(2427) M.
0
email

Mi scoppia il cuore
Sento che potrebbe Uscire dal petto
Per correre
Ad abbracciarti

(2426) L.
0
email

Limite, confine mi costringe
a un passo indietro la tua
fragranza di sole.
Non sai ti temo
quando oscura avanzi
o notte, sul mio tetto
desolato il tuo chiarore
di nero manto,
specchio della primavera
in un inverno prolungato.
Il silenzio stasera
in tua attesa stasera,
quaggiù.

(2425) Ludovica Stampone
0
email

È il non sapersi soffermare
Non saper incatenare
Un granello di sabbia
Nella spiaggia del tempo

A rendere bello il semplice

(2424) Nostalgheyä
0

CONTRASTI

Giallo ocra e nero
un fiore in primavera e il vento del nord
Qualcuno grida , qualcuno guarda in silenzio
L'amore e le foreste
Le risate a crepapelle
I pianeti allineati e quelli in opposizione
La luce d'oro e le ombre quando cala il sole
Sangue e aridità
Acqua limpida e carcasse
Tu ed io


(2423) Nostalgheyä
0

FRA LE PIEGHE DI UN TRAMONTO PASSATO


Carezze sui graffi

(2422) Narciso
0

Ma se
prendessi una macchina
volante
e scappassimo dalle dicerie
delle persone,
dagli obblighi
e dalle minacce?
Lo so cosa stai per dirmi:
"Le macchine volanti non esistono..."
Non sei Parmenide,
nessuno lo è;
l'essere
e
il non essere
sono.

(2421) FN
0

Si sta
come d'estate,
nel forno
le patate


(2420) Bias
0
email

Immagino un passante che mi venga ad accarezzare la guancia, mi faccia alzare e mi asciughi una lacrima.
Immagino che a quel punto mi abbraccerebbe e mi metterebbe una mano fra le gambe


(2419) James
0

Ti offrirei un caffè greco solo per vedere la tua faccia mentre bevi la posa sul fondo e ridere mentre ti dico che non si deve bere.

(2418) Mars
0

Ogni giorno
arrivo a casa
pensando:
"Oggi era bellissima!",
quando bellissima
lo sei sempre.

(2417) Stefano Ambrosi
0
url  email

Come ci si iscrive?


(2416) Scp
0
url  email

Gli occhi tremano

Mentre guardo questo cielo blu

Bucato

A braccia aperte

Aspetto



(2415) Jacopo
0
url  email

Quando il sole
Ti fa brillare i capelli
E silenziosa ti allontani
Verso la prateria di quel futuro
Che esiste solo in sogno
Quando il sole lo rende così reale e tangibile
Che sembra di toccarlo
nel mentre che sorridi

(2414) Fiammetta
0
email

Scusate se ve lo chiedo, ma secondo voi per emancipare la poesia è necessario imbrattare tutti i muri cittadini???
Saluti

(2413) el
0

la vita vola
è una tremenda inutile
brezza allucinazione
allieta il mondo ma non te
e non me
e la vita non è altro che il tuo riflesso
nel mio
è quello che vedo
è quello che tu vuoi che io voglia
ti amo ma non con il cuore
con le mani con la bocca
la vita è lì nella tua
ti amo ma è sempre così
nella vita mai uguale
sarai sempre tu
e io sarò sempre qui
la vita non cambia
ma tu sì
lei è qui
io ti amo ma tu
tu va'