Libro degli ospiti


 Nome *
 Indirizzo Email
 Sito Web
 Testo *
* Obbligatorio

Misura Antispam
Per inserire un nuovo messaggio è indispensabile trascrivere il codice di sicurezza, rispettando la combinazione (lettere e numeri).
5 + 3=

(3052)
(2972) Io
0

Vorrei solo capire quando smetterò di sognarti
Sono incubi ormai


(2971) mari
0

rincorrersi
per il gusto di farlo
per l'odio che abbiamo
per l'amore che ci doniamo.
Perdersi
perchè non sarà mai abbastanza
da contenere ciò che proviamo.

(2970) mari
0

non accontentarti,
cerca il caos nella tua vita,
anche se un giorno qualunque
hai desiderato l'ordine delle cose.
Perchè poi quell'ordine non era altro che
noia



(2969) Buonanotte
0

Sai che c'è?
Buonanotte!

(2968) Buona notte pt2
0

E si,
sento che ti stai opponendo a me

(2967) Buona notte
0

E comunque sei il mio primo pensiero
Guardo le città e penso ai commenti che potremmo fare insieme o che più semplicemente faresti tu
Voglio lasciarti andare
Voglio lasciarmi andare


(2966) Ludovica
0
email

Destrieri in galoppo
nella mia mente
Schiocco le dita
Nessuno mi sente
Niente attenzioni ,
niente soccorsi
Vita che scorre
Dentro i miei polsi.

(2965) Blocco
0

Pensieri:
veloci,
forti,
continui,
infiniti.
Nella mente,
concetti.
Inspiro.
Labbra socchiuse,
ma il silenzio persiste:
la voce tace.
Quei concetti
concetti restano.


(2964) Sempre io
0

Ogni volta che ti dico che non ti voglio mi viene da piangere, non riesco ad oppormi.
Non riesco a risponderti nemmeno "sì" alle tue domande "sicura di voler continuare?(e quindi farla finita e non vederci mai più?)"
Non ci riesco,
posso ridere con gli amici e in quell'attimo poi ti vedo e non rido più.
Posso dirti che non ti penso più ma poi lo sai che sarebbe solo una bugia.
Dimmi come ci si oppone ché, ora come ora, non ci riesco soprattutto quando c'è un simpaticone che scrive mi manchi.

(2963) Ancora io
0

Ti cerco, anche per le strade che non percorreresti.
Vorrei trovarti in sogno anche io,
giusto per trovarti da qualche parte, quando la tua assenza diventa una nuova presenza nelle mie giornate,
una presenza costante che mi circonda e a cui abituarmi non riuscirò mai.


ps. non dovrei risponderti lo sai, quindi perdonami perchè sono più debole di quel che pensi.
Solo se ci opponiamo insieme ci riusciremo, io da sola non ne ho la forza.

(2962) Buongiorno
0

Ti ho sognato tutta la notte
Mi sono svegliata, in lacrime
Ci sto provando a lasciarti andare
Ma mi manchi

(2961) Ginevra
0
email

Mi guardo dentro allo specchio
Il mio gatto sopra il ginocchio
Il mio viso un cerotto
E anche oggi mi resta solo il soffitto
Vado a dormire sveglia
Mi alzo dormendo
Mi sento diversa
Ma è solo il sottofondo
Del lento sprofondo
Arginato in queste quattro mura
Invisibili sono le mie pupille
Che ti guardano cogliere il disprezzo
Pezzo
Dopo
Pezzo

(2960) Sara
0
email

E mi sono persa nell'iride degli occhi più belli che abbia mai visto.
Tanto chiari da accecare ogni mia paura
Tanto sinceri da farmi fidare di te
Mi aprirono la strada per un paradiso che Dante mai descrisse,
quello delle tue braccia,
quello della tua bocca contro la mia.

Anime che si uniscono a ritmo di musica:
Il battito del mio cuore

(2959)
0

"L'arome secco sé?"
Domanderebbe un dislessico e
dopo una lunga pausa di silenzio gli si risponderebbe:
"Tutti lempto ledda riorgata a rempase a lui nensa sciurire a rempase ad artlo"

(2958) Le Nostre Accoppiate
0

La bresaola e le gallette
Il gelato pompelmo e nocciola
La cintura e il gelato
Il vino rosso ed una sigaretta
Il bacon e il gelato
La musica e il flash del telefono
Le scale e l’ultimo piano
Tu cane ed io gatto
I pancakes e la banana
Il miele ed un cucchiaino
Le sveglie ed i promemoria
Le pagine di cibo e i biscotti
Le patatine ed il gelato
La crema al pistacchio e la nutella
I massaggi e i brufoli
Le cene fuori e le merende
L’imbarazzo e la prepotenza
Gae Aulenti e la panchina
Il Porto e i liquori
Le Camille e Paride
La polaroid e le foto
Le mutande della nonna e il perizoma
Le treccine ed i codini
Le passeggiate e le sfaticate
La pizza ed i cannoli
Lo scooter e la metro
La gonnella e la gelosia
La Torre ed il Nido
I messaggi e le chiamate
I crick ed i brividi
Le sorprese e le improvvisate
I baci sul collo e i baci nell’orecchio
Migliore amica e morosa
Il Sesso e l’Amore
I sogni e le aspettative
Crescere ed imparare
Amarsi e litigare
Io e te
Te ed io
Adesso e prima
Prima ed adesso
Niente e tutto
Tutto e niente

(2957) Federico Carraro
0
email

Si può morire con la nostalgia del presente? Ci si può impiccare al buio mescolandosi con il silenzio e respirare polvere?

(2956) Febe
0

L'inesorabile scorrere del tempo
ci rende più nitida
la vista sul futuro.
E poi, cosa succederà?
Ritorneremo polvere questo è quasi ovvio ma la nostra anima avrà un'altra vita per reincontrarci o questa è l'unica che abbiamo?

(2955) Francesco
0
email

Ci sono certe cose che non si riescono a confessare nemmeno a se stessi. Certi aneliti, certi desideri, che se tu ammettessi di avere dovresti smettere di essere quello che sei, è l'immagine che hai costruito con tanta cura di te si sbriciolerebbe, mostrando a quelli che ti circondano come sei veramente.

(2954) Ancora io
0

Notte 18.

Il tuo dolore non mi colpisce.
Mi investe
mi lascia con il fiato corto
le mani tremanti
gli occhi appannati
e il culo a terra.
Un treno in corsa che mi lancia lontano dalla realtà
in un posto in cui merito solo di soffrire
e soffro.
Mi arriva davanti a tutti e io mi eclisso dal mondo,
non trattengo le lacrime e i singhiozzi,
lascio libero il male che mi fa saperti in difficoltà, lascio che mi tagli le gambe
che mi blocchi la mente
così che io possa concentrarmi solo sul soffrire tuo che diventa mio.
Prendo tutto il male che ti faccio
e lo faccio a me,
accuratamente.
Non lascio spazio alle distrazioni e mi faccio male, proprio come io ne faccio a te.
Come io ne faccio a te, mi ripeto,
io che ucciderei per non essere la causa di tutto questo.
Poi lentamente mi riprendo e barcollante ritorno alla realtà, un po’ sconfitta, con una nuova ferita aperta.
Con questa consapevolezza addosso,
aspetto che tu stia bene, per stare bene anch’io.

(2953) matt
0
email

Tra varie tribolazioni
Ho trovato finalmente la pace del cuore
Gli stalli interiori
Della giornata sono la parte migliore
Sorseggio la luna
E brindo alla mattanza che ci feconda,
Che ci fa crescere e
che prima o poi tramonta
Miseria e nobiltà
La terra e L aldilà