Voglio baciarti alla luce di un pub
indovinare il contorno dei tuoi occhi
e la lunghezza delle tue ciglia -
pensare che non somigli a nessuno
e confondere la linea del tuo naso
nel giorno del compleanno di qualcuno
pensare che niente è meglio del tuo calore
e del rumore del tuo respiro.
Voglio guardare con te
l’acqua che ci scorre davanti
e pensare che non finiremo mai
e il giorno dopo fare come se non fossi mai esistito.
Voglio pensarti in un angolo di mondo
dove non siamo
e le nostre mani ridono nel tenersi strette
e la tua pelle mi entra dentro
Vorrei dirti che ti ricordo -
ma penso solo alla tua voce lontana
e al tuo respiro che sa chi sono.