Labirinti, bambini
E scarpe sciolte
Antiche primavere
E fresche spiagge

Cuori pulsanti volano
Su soffici brezze
Di rimpianti
Gli specchi ci guardano
Quanto siamo diventati
Vecchi ormai