Riassunto

È che sono una persona confusionaria
tipo da disordine e calzini per aria
pensieri spaiati che non controllo e
che alle volte mi soffocano
tipo cappio al collo

Come se pensare mi facesse affogare
in un mare di idee senza confine
e alla fine vorrei trovare te
tipo oasi nel deserto
ma non un miraggio, sia chiaro,
tu in carne e ossa che mi prendi la mano
e mi dici che insieme tutto si sistema
perché lo sai che da sola non ne esco
che più ci provo, meno riesco

È una lotta continua tra me e me
che smorzo viaggiando in mondi irreali
e che spero un giorno finisca e
che l’irreale lasci il posto al reale

E so che succederà
quando capirò di cosa ho bisogno
quando capirò chi sei te
che per ora rimani una musa immaginaria

E nel frattempo soffoco
manca l’aria
*respiro*