Ancora un’ora per toglierti l’anima;

un’ora, sì, ma che serva solo

a farti sentire il contrario di quell’ora,

il tempo che dura e non ci sono.

Un altro gesto, ma che sia solo

di negare quel gesto;

una parola che ti sveli che non è per te.

Questo è il commercio: sarai sempre

un passo indietro,

per quanto tu paghi, avrai solo

la mancanza di ciò che compri.

 

Posso darti quel che chiedi

e questo è ciò che ho:

che tu veda, in ogni attimo,

che mi ti nego.

Come osi accogliere il più piccolo dio,

parlare della sua presenza;

esso viene quanto basta

a mostrarti che non c’è.

 

Come fanno gli dei

a non esserci?

 

Ma se apri al mattino

e dichiari il tuo amore

per un attimo mi sorprenderai.