Notte

 

Amo la notte perché è nera
Perché protegge
Santi e peccatori
Allo stesso modo
Corre, vola, striscia
Ci puoi fare quello che vuoi con la notte
Puoi piangerci dentro
Puoi farci l’ amore
Puoi aspettare che passi
Puoi perfino odiarla
Tanto al divenire del mattino si sarà dimenticata tutto
Si dissolvono le immagini
I predatori diventano prede
Tutto cambia
Dicono che sia fatta per i poeti
e i sognatori, la notte
Ma non esistono più, mi dici
Sono nato di notte
E ogni giorno lo spendo a volerci tornare
Ci ho cercato tante cose dentro
Senza trovarne mai neanche una
E continuerò a cercare
A cercarla, a cercarti.