A te, primavera fuggiasca.

Alla tua vita-libellula,

A quello che non saprà mai darti.