noia notturna

Siedo ai tavolini del bar Oriola chiuso:
mezzanotte, fumo
nella sconsolata piazza Lodron.

Tre platani spogli
e una piccola magnolia:
il suo ispido incantato chiarore
nell’aria immobile.