Dettagli

Ti rimbocco

le palpebre,

distendo con il palmo

le pieghe

della tua fronte.

E’ sacro il silenzio

che precede

il buio

dei tuoi sogni