Ubriaca di salsedine

mi stendo

stanca

sul bagnasciuga.

Affogo

in ricordi

di estati

distanti.

Labbra salate

salutano

l’innocenza perduta

nel blu.