Sui Palmi

Cenere di vita
Prima di farsi terra
Prima di essere sasso

Pasta di lievito madre
Terra che assume la forma del mare
L’oceano

Conosce qualcuno la trama del lino?
Se c’è chi ha contato le righe alle coste di sedano,
Chi sa riconoscere l’ebano
Chi vive di mare
Lo sa come brilla l’alone
Dei cerchi incrostati di sale,
S’accosta se il vento lo chiama.

Il limo
Che affonda le mani
Nei giovani che lo raccolgono
Lento, pulisce la storia,

La lava

La terra
Che nuota nel buio
Che sogna la voglia di farsi mare,
Si sveglia in un bagno di valli
E di dune nere.
La sabbia che cuce le sere

Indora

La prossima aurora