Tra certe facce ricorrenti

Sciacquettìo di bimbi nella pioggia
e appena nati strillano gli sguardi,
gli occhi tondi, e chiedono la pappa.

Quest’inverno ha già brinato le porte lontane
mentre allungano le mani i volti che conoscerai.

Se mai col naso tu m’indicherai la strada
dove accoglierli, tra questi
ti ricorderò come la donna a cui mi regalai.