Lettura

Scava con lama dorata
la filigrana del tomo che sono,
per far scoprire anche a me
il segreto del fascino oscuro
del mio esser un po’ guasto e un po’ puro,
del muro che ergo con gli occhi.

Ed alla prima lettura di me stesso
ho compreso l’intreccio di cavi
metallici, l’inchiostro sbavato,
la fine trama d’ombra:
il mio viso d’anemone morto.