parte prima

Taciturno e strano
Appari agli occhi di chi non sa scavare
Ed io
Archeologa dell’anima tua
Mi addentro nei cunicoli della tua essenza