Kardiè

Il sonno non mi basta
e nemmeno l’amore.
Mi chiedo come ha fatto Mary S.
a tenere quel cuore in polvere
nascosto in una busta,
in un cassetto,
quando ancora era così fumante.
Mary dovresti insegnarmi,
come tenere quel cuore in busta,
carta da zucchero,
dovresti insegnarmi,
quando la Luna sorride storta
e le stelle mi dicono,
“Lo vedi, che sei ancora qui,
con questi occhi spalancati
come pozzi?”.
Insegnami,
Tetlazi Kardiè.