Respirami per intero
ingozzati come una porca.
Un sorso dopo l’altro.

Fallo,
fino a che le gocce di anima
non cadranno sulla canottiera
di Zara, traboccando
dalle tue labbra morsicate
dal freddo.

Non vi sarà momento
più giusto per amarmi.

Fallo,
fallo così, da ingorda.

Perché in questa corsa assurda
non sarai mai abbastanza
allenata
per sapere quando ti verrà
il fiatone.