Necrosi spirituale

Mal di schiena.
Fottuttissimo
e crudele mal di schiena.
La bocca secca.
Odore di sigaretta.
Camicia
- rigorosamente bianca
(o azzurra) -
con il nodo della cravatta
allentato.
Tasti sul computer
picchiati con disprezzo.
Cuffiette dallo smartphone
stropicciate
e piene di urla.
Urla,
più della più triste
abitazione
abitata da chi un dì
si amava.
Acidità di stomaco.
Muscoli impigriti.
Tosse nervosa.
Bestemmie e lamentele.
Lavoro.

Porca puttana il lavoro.

Mi si staccan
di dosso
pezzetti di ingenuità.
E brandelli d’innocenza.