Quello che sei per me.

Tu sei,per me,rimedio.

Necessità,velleità effimera.

La scappatoia a questo viscidume che  ho addosso.

Nauseata,infreddolita,mi abbandono nel buio

in te.

Il treno,entra verticalmente dentro la mia nuvola,

portami via!

Salvami!

Poesia.