Vorrei che il tuo sguardo

incrociasse il mio

e che le nostre mani

si cercassero lentamente,

cullate dal turbinio delle onde

mentre un vento leggero

ti sfiora i capelli che

come foglie di gelsi che cadono

accarezzano il mio volto

ricoprendolo

di un manto che profuma

di felicità raggiunta.