Edera e Muro

fammi lo stesso

che l’edera al muro
(leccami)
strisciando
(avvinghiati)
poco a poco
(entrami dentro)
ti darĂ² quello
che il muro all’edera
(voglio accoglierti)
nutrendo
(amore)
le tue radici
(senza riserbo)