Cosa ne è

di un fiore morto

a primavera,

di un’ala rotta

prima del volo,

di un amore spento

ancor prima di nascere

 

?

 

Sei stata un’ombra

rovente d’estate, miraggio

omicida in un

deserto saturo di

rottami e d’anime svanite

che non conoscono più

la vita

che fu.