Libro degli ospiti

Scrivi un nuovo messaggio

 
 
 
 
 
 
L' indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
Non inserire informazioni sensibili, il messaggio verrà pubblicato automaticamente.
4154 messaggi.
Francesco da Olbia pubblicato il Novembre 28, 2020 alle 1:23 am:
Alle solite nottate
Così profonde
Così vere
Senza via d'uscita.
Alle solite nottate
Di fragilità
Di punti di domanda
Di ricerche irraggiungibili.
Alice pubblicato il Novembre 27, 2020 alle 8:29 pm:
Non voglio dire che non sei bravo
Non voglio dire che non sei bello
Non voglio dire che non sai cantare
O che non hai il fisico per far il modello
Non voglio dire che sei basso
Non me ne importa se sei grasso o v... beep
Non voglio metterti sotto strees
Ma guardiamoci negli occhi
Non diventerò nessuno
Se non supererò quel te(... beep)
Julian Carax da Vicenza pubblicato il Novembre 27, 2020 alle 7:54 pm:
IMPLOSIONE E GERMOGLIO

E così sei cresciuta
Forte
Bella
Piena di tutte le parti di te che come cristalli si erano incastonate nel mio petto e brillando lo facevano entrare in risonanza con la pulsazione della luce stellare, lo sbattere d'ali d'una libellula, le scosse vibranti che precedono l'eruzione

Fu implosione cruenta
Quel giorno che ti rivolsi ad altre strade al di fuori della mia
Quel giorno che voltasti lo sguardo verso diversi orizzonti
Quel giorno che scelsi di scendere le scale senza darmi il bacio
Novecentonovananovemilanovecentonovantanove baci saranno stati sufficienti a far germogliare le tue ambizioni, i tuoi desideri, la tua vocazione?

Eppure se penso di aver anche solo lievemente sfiorato con legger tocco il bordo del fiammifero che ti ha innescato l'energia che n'è fuoriuscita vorace, allor dubbi non ho
E un milione di baci ti ho dato
In questo universo piccolo ma pieno
Di tutte le cose che ti ho regalato
Alice pubblicato il Novembre 27, 2020 alle 1:50 am:
Anche se in una possibile gara
mettessi in palio un premio
Come giocare a qualcosa, tipo monopoli o alla switch (che porterei io), con te
già sapresti che non parteciperò
perché sarà il mio compleanno
Max pubblicato il Novembre 26, 2020 alle 10:01 am:
LA FIOCA PARVENZA DEL MIO PARADISO

Sono pesanti i giorni dell' infinito
Senza te. Sono lunghi i giorni dell' eternità
Senza il tuo amore. Sono complesse le dinamiche
Del vivere senza la tua ombra,
La fioca parvenza del mio paradiso.
Elena da Salemi pubblicato il Novembre 25, 2020 alle 10:27 pm:
Ho la memoria di un pesce rosso
Ma i tuoi sguardi
I tuoi sguardi
Punti fissi tra una Speranza vana
E questa realtà
Che di te, non ha più niente
Ne tre da Trieste pubblicato il Novembre 25, 2020 alle 11:03 am:
Cosmagonia
La neve scioglie il sangue

Artemisia e Margherita
Scalano le Ande

Sfuggir dalle urla
Le opprime

Le ouultime ore di luce
Prima che l'oscurità , del mondo,
Sia la radice

Arance dalla buccia viola
Il suolo mi abbraccia a terra
Non vuole farmi sentire solo

Sale di vita
Ad accrescersi vota

Vuota la pupilla del cielo
Eterna eclissi acceca la vita che vissi/

Salutami un po' di fortuna
Così la storia non finí
Alice pubblicato il Novembre 25, 2020 alle 12:34 am:
Mi dispiace, non è dipeso da me.
mi hanno prelevato con la forza (anche dandomi due schiaffi) e portandomi a quella che chiamano la mia casa. imponendomi ancora oggi di stare alla larga da tutte le persone che vedevo spesso in quel periodo e nella lista "nera" rientri anche tu. mi hanno consigliato di non tornare più, ma sono masochista. mi piace farmi male. rifarei gli stessi errori. infatti, è successo, mi hanno riprelevato con la forza, ma visto i precedenti si sono limitati di darmi consigli spassionati che non avrei seguito. io ho attribuito la causa a quel tuo giocare male a nascondino, io avevo già fatto tana, ma, tu, non hai accettato la sconfitta sei rimasto nascosto e, per loro, è stata un'allucinazione poco rilevante, perché credono di sapere tutto, loro, sai? conoscono cosa può e cosa non può succedere...
Non nego che sono stata male
Non mi importa se pensi che io non sappia perdonare
Mi interessa solo vederti felice.
con o senza di me non mi importa.
Cloe pubblicato il Novembre 25, 2020 alle 12:08 am:
Le cose che più fanno male sono i taciti accordi quando infranti.
Una volta per caso vi trovate prima, e la seconda non si sa anche, e la terza pure, ed è bello è tipo suggellare un piccolo trattato in cui si dice ecco i momenti prima sono per noi. Io e te e quattro chiacchiere, poi un giorno ti siedi arrivi più in anticipo dell’anticipo perché hai voglia di dire cose che non hai mai detto... ed ecco sarà caso saranno sfortunate coincidenze, ma chi deve non arriva e tu capisci che il patto è stato infranto. In un momento, in uno sguardo mai arrivato. E continui là imperterrita a voltarti verso l’ingresso e arriva il primo e il secondo e il tuo cuore ha un battito per ciascuno. Ecco quello forse, quello silenzioso è l’addio che più fa male.
Max pubblicato il Novembre 24, 2020 alle 9:47 am:
L' ERRORE

Credersi eterni e lasciarsi andare
Ad un bacio di troppo, ad una carezza di troppo
Con una sconosciuta e tu lo sai
E purtroppo non perdoni.

Credere di avere le chiavi
Per aprire e chiudere a piacere
E trovare un muro invalicabile
Che non sai come superare.

Non poter tornare indietro
E rimettere il nastro al punto giusto
E tagliare quello che non si deve vedere
Consapevoli del proprio errore.

E poi stare lì a chiedersi
Perché abbiamo fatto questo
Mettendo ancora di più il dito nella piaga
Senza alcun unguento che allievi il nostro rimorso.