Libro degli ospiti

Scrivi un nuovo messaggio

 
 
 
 
 
 
L' indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
Non inserire informazioni sensibili, il messaggio verrà pubblicato automaticamente.
4145 messaggi.
Giulia pubblicato il Giugno 5, 2015 alle 9:40 am:
Imbattermi nelle vostre poesie in giro per Bologna mi migliora le giornate. Amo perdermi a leggere quei fogli appesi, che sembrano sempre volermi dire la cosa giusta al momento giusto. Grazie di cuore.
Anna pubblicato il Maggio 30, 2015 alle 3:23 pm:
Ogni vostra poesia che leggo per strada è una carezza alla mia anima.
Grazie.
Ezio pubblicato il Maggio 24, 2015 alle 9:38 pm:
Era ora che vi scoprissi, chissà cosa ho fatto in tutto questo tempo.
F.01 pubblicato il Maggio 17, 2015 alle 11:53 am:
Grazie a tutti quelli che ci lasciano testimonianza del loro passaggio sul nostro sito (anche ai Mario Rossi).
Ricordiamo che la sezione Contatti di questo sito è ben fornita di indirizzi email a cui scrivere per domande d'adesione, curiosità, critiche e insulti vari.
francesco pubblicato il Maggio 14, 2015 alle 10:04 pm:
non so come sia la procedura, come fare .
scrivo poesie. ciondolano tra il divano il tavolo della cucina ,il frigorifero. vorrei che sortissero di casa ,sfrattarle è tempo che vadano fuori, che abbiano una loro vita. indipendentemente da me
Ilaria pubblicato il Aprile 20, 2015 alle 12:15 am:
È sempre piacevole camminare per i vicoli di Pisa e perdersi nella lettura di queste poesie che fanno sorridere,o angosciato ancora di più.

sicuramente un valido motivo per riscoprire la bellezza di guardarsi intorno,senza essere assorbiti dalla tecnologia!

Ilaria
Ilaria pubblicato il Aprile 20, 2015 alle 12:15 am:
È sempre piacevole camminare per i vicoli di Pisa e perdersi nella lettura di queste poesie che fanno sorridere,o angosciato ancora di più.

sicuramente un valido motivo per riscoprire la bellezza di guardarsi intorno,senza essere assorbiti dalla tecnologia!

Ilaria
Marta pubblicato il Aprile 10, 2015 alle 10:41 am:
Alle volte, a Padova (dove vivo), mentre cammino a passo svelto, sempre di corsa, mi imbatto nelle vostre poesie. Mi fermo sempre, le leggo, le rileggo, in barba ai minuti che passano, e poi sorrido e proseguo per la mia strada. Per me la poesia è come una carezza, incontrarne di inaspettate, in giorni qualunque e in momenti qualunque della giornata, è come fare un incontro speciale con qualcuno di veramente speciale. Sono queste le cose che hanno il potere di cambiare il mondo o, almeno per quanto mi riguarda, il colore di una giornata.
Mario Bianchi pubblicato il Aprile 6, 2015 alle 5:37 pm:
Ohhh, signor Rossi, come riesce ad essere noioso!
...Come fa a preferire il grigio dei muri?...Eppoi...sono sicuramente meglio dei fogli con le poesie...che le facce dei nostri politici che tutto promettono in campagna elettorale...
Imbrattano tutta la città e nessuno osa dir niente...
...e scommetto che li vota pure!
Mi tolga una curiosità...Sarà mica un milanese eh?
Se lo tolga quel manico di scopa...e viva!!!!
Giacomo pubblicato il Marzo 30, 2015 alle 6:36 pm:
Grazie, è bello trovare le vostre poesie sui muri. Mi piace prendere quei 2-3 minuti per leggere un pensiero altrui mentre passeggio nei vicoli a Pisa. Mi lasciate sempre un sorriso.