Libro degli ospiti

Scrivi un nuovo messaggio

 
 
 
 
 
 
L' indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
Non inserire informazioni sensibili, il messaggio verrà pubblicato automaticamente.
4144 messaggi.
Riccardo pubblicato il Marzo 26, 2015 alle 2:43 am:
M.02... Ti ho trovato a Pisa e mentre piove ed io cammino, piango.
claudia pubblicato il Marzo 25, 2015 alle 11:50 pm:
Vi ho scoperto anch'io per strada, vicino via Volta a Milano, ho fotografato la poesia letta, mi è piaciuta e ogni tanto me la vado a rileggere sulla foto. Ho provato a cercare il testo in Internet, ma non l'ho trovato fino a quando sono arrivata qui (Dov'è finito E.01?).
Mario Rossi, soffermandomi a leggere questa poesia non è proprio riuscito di pensare che si stesse imbrattando un muro, tutt'altro. Perchè paragonare un foglio di carta con su scritta una poesia alle scritte senza senso e indelebili che spopolano sulle facciate dei palazzi?
Mario Rossi pubblicato il Marzo 23, 2015 alle 10:41 am:
Se pensate di promuovere la poesia, appendendo abusivamente i Vs manifesti e rovinando l'intonaco dei muri, siete proprio degli imbecilli.
Mario Rossi pubblicato il Marzo 23, 2015 alle 10:41 am:
Se pensate di promuovere la poesia, appendendo abusivamente i Vs manifesti e rovinando l'intonaco dei muri, siete proprio degli imbecilli.
Batsceba Hardy pubblicato il Marzo 18, 2015 alle 7:43 pm:
super!!! evvive l'anonimato. evviva l'emancipazione.
vi ho trovato (e scoperto) di passaggio a Milano, in via degli Olivetani.
Maddalena pubblicato il Marzo 13, 2015 alle 3:35 pm:
Viva la poesia! E viva chi per essa lotta!
Luigi pubblicato il Marzo 12, 2015 alle 7:00 am:
Sei/siete davvero bravi.....complimentoni.Sono poesie che emozionano.Continua/ate cosi'.
Luigi pubblicato il Marzo 12, 2015 alle 7:00 am:
Sei/siete davvero bravi.....complimentoni.Sono poesie che emozionano.Continua/ate cosi'.
Beatrice pubblicato il Marzo 7, 2015 alle 4:46 pm:
sono andata a trovare il mio ragazzo a Bologna. stavamo passeggiando sotto i portici quando mi è caduto l'occhio su un foglio appeso ad una colonna. mi sono fermata a leggerlo ed era una poesie di M.01. l'ho fotografata perchè mi sono emozionata di trovare ancora qualcuno che scrive poesie e anche se anonimamente, le vuole condividere con gli altri. mi piace molto quello che fate e passerei ore a leggere le poesie sul vostro sito.
giorgia bartoletti pubblicato il Marzo 6, 2015 alle 7:27 pm:
Dio

Dio: folle disperazione!
Di chi cerca la luce
è tenebra; logorio di chi sa di sapere,
amara consolazione d’uomo debole.
Resta o si muove?
Quando implori tre umili sogni,
mera la vita ti appare davanti,
tra gli angoli ottusi di un destino flessibile,
chi viene e salva le menti scurrili?
Laddove si perde la grazia
per virtù di crudele sostanza?
ti scaccio, mio piccolo mito;
al contempo ti voco, mio piccolo mito.
Che sarà di me se tu non verrai?