La Terra tutta si muove

per osservare te, Luna, che

imperturbabile

ti lasci accarezzare

dal cielo nuvoloso.

Piena di luce

mostri fiera il tuo volto

in una malinconica notte d’estate.