Le ore degli uomini

Piangere tantissimo
e ridere altrettanto.
Amare soprattutto
e con ogni fibra del mio corpo
essere amati
ed in questo tutte le cose
ch’ho fatto.

E che importa adesso
del tempo che rimane?
Lasciatele pure passare
queste ore degli uomini,
al tempo non importa
di numeri o nomi.
Il tempo non passa:
era tutto lì, in quegl’istanti.
A questo punto, direi,
potrei anche andarmene
felice.