Skip to main content

Si fa sera

di rientri

di grigi intenti:

la notte di programmi

(televisivi)

dei gran finali

dei tweet con errori magistrali

delle grammatiche nascoste.

È questo il buio soffocante

dei nostri mostri

consacrati con la celeberrima liturgia ignorante.

Riguardiamoci da chi resta,

dai plurales maiestatis

(da come vada scritto),

dalle speculazioni d’intenti

e dagli spread emozionali:

riguardatevi dai baci,

dalla procreazione e dai progetti

di chi sa solo farci Avari.