Come l’avventura in una nuova città
io sono
la tua cartina geografica:
scarabocchia la mia pelle di luoghi da baciare
e perditi nel mio labirinto di lentiggini,
scopriti intrecciando come dita il mio essere e il tuo mondo,
poi unisci i punti a ritmo di baci

E ti supplico, Amore
rimani fuoco vivo
in quella scintilla del suo sguardo
su di me