Batte la pioggia
Sui cocci del cuore spezzato
E spreco l’ultimo fiato
Della mia insensata vita
Un’acqua arida che non disseta
Il baco da seta divenuto farfalla
Flebile battito d’ali
Come del cuore leggero, una piuma
pesante il pensiero
Che accompagna il volo
Inesorabile verso la fine