Ma ancora di notte sento
il passo di piedi leggeri
nudi che schiacciano secoli
di logiche consistenti, formali;
filosofie e opinioni, autorità e ogni fede:
si sciolgono esanimi
le riduzioni razionali.

Il pensiero è un sentiero di sensi
che scorrono tra sassi e felci, selvaggi
d’istinto come saggi animali estinti
a te tutti diretti e rivolti.