Esile prua silenziosa,
Culla di occhi stanchi,
Fluttui fra gli amanti
E sola ti governo
In quest’immenso mare;
Capisco perché piangi.